You are here
Home > videogames > Namco resta orfana, morto il padre di Pac Man

Namco resta orfana, morto il padre di Pac Man

Si spegne all’età di 91 anni, precisamente il 22 gennaio del 2017, il padre fondatore di Namco (oggi facente parte del gruppo Bandai Namco Entertainment). Parliamo di Masaya Nakamura che nel 1955 fondo la Nakamura Manufacturing che nel 1977 sarebbe poi divenuta la Namco conosciuta in tutto il mondo che, tra le tante cose, ha dato i natali videoludici a Pac-Man, Galaxian, Tekken e Ridge Racer. Una persona che, insomma, con i suoi investimenti ci aveva visto davvero lungo.

La notizia è trapelata solamente ora per rispettare le volontà del defunto che non ne avrebbe gradito l’annuncio pubblico prima che fosse ultimata tutta la cerimonia funebre che ha richiesto diversi giorni per essere celebrata.

Oltre ad essere stato un pioniere e padre fondatore dell’industria videoludica, è stato nominato come membro onorario della Camera Del Commercio e dell’Industria di Tokyo ed anche Senior Advisor della Japan Amusement Machine and Marketing Association. Due titoli che di certo gli rendono grande onore e che di certo saranno menzionati all’evento che prossimamente dovrebbe tenersi in sua memoria.

L’ultimo titolo uscito in Europa sotto etichetta Bandai Namco è Tales Of Berseria, per PC e PS4, che in Giappone era già disponibile prima della dipartita di Nakamura e che speriamo, in un certo senso, possa tenere alta la sua memoria.

Una nota conclusiva su Pac-Man: proprio recentemente, ovvero a settembre 2016, è uscito l’ultimo titolo dedicato al giallo mangia-palline su un po’ tutte le piattaforme casalinghe disponibili (PS4, Xbox One, PC). Pac-Man Championship Edition 2, questo il titolo del gioco, è stato osannato dalla critica per aver saputo rivitalizzare e rinnovare la formula classica del gioco senza però distorcerla o smantellarla completamente. Nel caso siate interessati, sappiate che il titolo è disponibile solo in via digitale.

Ciro E. Montano

Irriverente quanto un sermone, imprevedibile come un temporale a Londra, simpatico come… Beh, decidete voi. Nasce una trentina di anni fa, coccolato nel tempo da videogames, anime e fumetti per i quali non ha mai perso la passione. Se avete fortuna potreste ritrovarvelo online in qualche match di Street Fighter. Se siete sfortunati potreste ritrovarvelo addirittura in qualche fiera intento a voler assaggiare il vostro cibo! Il suo motto? Toppu wo nerae!

Lascia un commento

Top