You are here
Home > videogames > È ora di pilotare un Eva in realtà virtuale

È ora di pilotare un Eva in realtà virtuale

evangelion vr

Namco Bandai è sempre una società particolarmente prolifica quando si tratta di videogames riguardanti personaggi di anime e manga e, quindi, non fa certo eccezione per quel che riguarda i mech. Gundam è sicuramente uno dei brand più trattati ma non si dimenticano certo di Evangelion (già trattato con Super Robot Wars V).

Se quest’estate avete in programma di fare un viaggio a Shinjuku, mettete in programma anche un salto alla Namco Bandai’s VR Zone dove potrete provare l’innovativa esperienza chiamata Evangelion VR: The Soul Seat. Indosserete il casco per la realtà virtuale e vi siederete in una riproduzione dell’Entry Plug, la cabina di pilotaggio di un EVA, per poi essere catapultati virtualmente in una battaglia contro Zeruel.

[GIF: Famitsu]
Nulla di troppo dissimile, insomma, da quanto già proposto lo scorso anno con Mobile Suit Gundam. Dato che la realtà virtuale sembra essere accessibile a cifre sempre più concorrenziali (non dimentichiamoci che è possibile portarsi a casa il Playstation VR a di 400 Euro), speriamo di poter vivere queste esperienze, seppur in forma sicuramente ridotta, anche direttamente nei nostri soggiorni.

I tempi sono maturi e tutti i piloti di mech che sono in noi scalpitano!

Le postazioni VR Zone

La visuale degli Evangelion in VR

Fonte: kotaku.com

Ciro E. Montano

Irriverente quanto un sermone, imprevedibile come un temporale a Londra, simpatico come… Beh, decidete voi. Nasce una trentina di anni fa, coccolato nel tempo da videogames, anime e fumetti per i quali non ha mai perso la passione. Se avete fortuna potreste ritrovarvelo online in qualche match di Street Fighter. Se siete sfortunati potreste ritrovarvelo addirittura in qualche fiera intento a voler assaggiare il vostro cibo! Il suo motto? Toppu wo nerae!

Lascia un commento

Top