You are here
Home > fiere > Nasce GAME, evento pugliese su gioco, fumetto e cosplay

Nasce GAME, evento pugliese su gioco, fumetto e cosplay

game andria

Nel panorama degli eventi pugliesi legati ad anime, manga e videogames c’è una new entry: parliamo di GAME, la fiera gratuita organizzata dall’associazione Ulisse che si terrà il 4 giugno al Centro Risorse “Aldo Moro” di Andria.

G-HIRO GAME ANDRIA FUMETTO

Incuriositi dalla mascotte aliena G-Hiro realizzata da Luisa Lotito (avete notato i colori della sua divisa ispirati agli EVA?), abbiamo fatto quattro chiacchiere con Andrea Quacquarelli e Vito Ballarino, rispettivamente presidente e Vice Presidente dell’associazione che organizza GAME.

Scopri la rubrica di Luisa Lotito su ROBA DA OTAKU

Cosa fa l’associazione Ulisse e come è nata l’idea di questo evento?

Fin dalle scuole superiori, il nostro gruppo era costituito sostanzialmente da non troppo carinissimi NERD appassionati soprattutto di giochi di ruolo ma anche di giochi da tavolo, di mondo fantasy, fumetti, videogames e collezionismo. Insomma non è cambiato molto da quegli anni lì se non il fatto che siamo purtroppo invecchiati e anche male (a quanto pare!). Detto questo di noi, nella sede della nostra associazione facciamo questo: promuoviamo l’aggregazione giovanile coniugando il mondo ludico con la musica, la letteratura, il cinema e in generale il mondo della cultura.

Cosa poi vi ha spinto a realizzarlo concretamente?

Da qualche anno desideravamo dar vita ad un evento nel nostro territorio che fosse dedicato al mondo del gioco inteso nella sua accezione più ampia, soprattutto come sano divertimento. Un divertimento capace di sviluppare immaginazione, passione, talento.

Un mondo che sia anche un po’ uno spazio di fuoriuscita dalla banalità e tristezza che spesso attanaglia i fatti di tutti i giorni. Con il GAME vorremmo provare a fare questo: divertirci tutti quanti insieme facendo cose bellissime (ci proviamo eh!).

Quali sono gli avvenimenti più importanti che state organizzando? 

La fiera è un evento bello e impegnativo. Abbiamo un ventaglio di attività amplissimo: lezioni frontali, workshop, dibattiti ma anche talk dedicati al mondo del doppiaggio, esposizioni, tanta musica, presentazioni di giochi con dimostrazioni, rievocazioni medioevali, un contest per i cosplayer, presentazioni di libri, book sharing, tornei durante la giornata. Insomma ci sarà da divertirsi. Poi l’ingresso è anche gratuito. Quindi vale la pena passare.

È la prima volta che vi cimentate nell’organizzazione di un evento?

Fortunatamente no. Con l’associazione Ulisse siamo attivi dal 2009 e abbiamo organizzato molti eventi: reading, festival, concerti, tornei, spettacoli. Non ci siamo fatti mai mancare niente anche perché ognuno di noi ha molteplici passioni che proviamo a far coesistere. Pare che la cosa proceda abbastanza bene.

Siete un’associazione che lavora da sola o avete legami con altri gruppi del territorio?

Alla base del nostro modo di operare c’è sempre la volontà di collaborare. Il vero problema del Sud forse è proprio questo: esistono belle realtà ma che si ritengono sempre antagoniste. Non dovrebbe essere così. Dovremmo collaborare, cooperare, costruire spazi sempre nuovi e interconnetterci. Altrimenti il divertimento dove sta?

alessio puccio

Quali saranno le aree tematiche? Come sono state scelte e organizzate?

Mondo game, mondo del fumetto, uno spazio dedicato a Tolkien, tanti giochi da tavolo, videogames, larps, rievocazioni medioevali, giochi di ruolo, musica e tanti ospiti interessanti. Abbiamo lavorato provando ad ottimizzare le risorse a disposizione ma soprattutto incontrando tante persone e realtà che ci hanno offerto aiuto e sostegno. A loro va il nostro ringraziamento come anche a tutti i collaboratori che si adopereranno per l’evento.

Come sono state scelte e organizzate?

Avremo aree coperte e aree all’esterno così da potersi godere anche il caldo di Giugno ovviamente tutto racchiuso all’interno di uno spazio sicuro con tutti i servizi utili. Ad esempio per i Cosplayer avremo uno spazio dove potersi vestire e cambiare ed un guardaroba dove poter lasciare al sicuro i propri oggetti. Il clima divertente e propositivo che respiriamo ci sta aiutando molto e fortunatamente in una fiera del gioco, potersi divertire è alla base della riuscita dell’evento stesso. Noi siamo già partiti con il divertimento: sappiatelo!

Quali saranno le innovazioni che riuscirà a dare, anche rispetto ad altre fiere?

Proviamo a concentrarci sul mondo del gioco inteso nella sua accezione più ampia. Daremo molto spazio a questa idea senza però rinunciare agli spazi dedicati ai meravigliosi cosplayer, alla letteratura, alla musica. Non vogliamo spifferare niente. Vedrete molto presto online il programma. Sappiate che varrà la pena esserci.

Vi ringraziamo per le risposte, c’è altro da aggiungere?

Ricordiamo che l’evento è totalmente gratuito. La fiera sarà aperta dalle ore 10 del mattino fino alle 23. Vi aspettiamo!

Ci saremo anche noi di ROBA DA OTAKU…

Insomma, tante ore di divertimento ci aspettano ad Andria. Ci saremo anche noi, con una piccola sorpresa rispetto al solito. Vi promettiamo di annunciarlo presto, se ci seguite su Cosplay on air probabilmente avrete già capito!

Silvia Lopriore

Appassionata di animazione giapponese e manga sin da bambina, durante gli studi accademici in Editoria e giornalismo fonda la community di appassionati “ROBA DA OTAKU”. Nel tempo la passione si trasforma in un percorso di studio e approfondimento sulla lingua e la cultura pop in generale, che la portano nel 2015 direttamente in Giappone.

Lascia un commento

Top